In home page

FUOCO NEL FUOCO, CUORE NEL CUORE

Condividi su:   Carissimi fedeli, nel preparare durante questa ultima settimana la riflessione odierna ho pensato particolarmente ad un  papà di un mio alunno degli anni scorsi, che quando mi incontra, subito e con infinita gioia del cuore, mi parla del suo figlio, ricercatore scientifico, che gli sta dando tante soddisfazioni, andando anche al di là Continua »

13 gennaio 2019, gregorio-de-stefano

UN FUOCO CHE DIVAMPA

Condividi su:   Carissimi fedeli, sono cresciuto in una casa riscaldata da un camino, anche se la mia stanza da letto era riscaldata magnificamente dal forno a legna che mamma accendeva ogni giorno per cuocere il pane proprio sotto di noi; di conseguenza qualche volta anche io ho dovuto imparare ad accendere il fuoco; carissimi e Continua »

5 gennaio 2019, gregorio-de-stefano

IL BEL VOLTO SORRIDENTE!

Condividi su:   Carissimi fedeli, conosciamo tutti per esperienza il valore unico del volto: incontrare uno sguardo sorridente, soprattutto nei momenti di tensione come quello di un esame, non è affatto come relazionarsi con una persona dallo sguardo teso e corrucciato; inoltre quando per esempio vogliamo umiliare una persona, dalle nostre parti diciamo: “nun m’è guardà Continua »

31 dicembre 2018, gregorio-de-stefano

PRENOTIAMO IL SANTO VIAGGIO, E’ GRATUITO!

Condividi su:   Carissimi fedeli, certamente una delle esperienze più belle che abbiamo prima sognato e poi compiuta è quella di viaggiare: si, viaggiare, cantava L. Battisti! Chi di noi, soprattutto in giovane età, non ha sentito i brividi e l’ebrezza di viaggiare in comitiva, cantando a squarciagola con i propri compagni di viaggio e mostrando Continua »

29 dicembre 2018, gregorio-de-stefano

UN MEDICO VISITA I SUOI PAZIENTI

Condividi su:   Carissimi fedeli, l’immagine che più di ogni altra mi sta accompagnando in queste ore che precedono la liturgia del Natale è quella molto cara di un medico che con gioia e grande disponibilità corre “in fretta” nelle corsie di ospedale o nelle case, incontro agli ammalati, bisognosi con urgenza del suo aiuto e Continua »

24 dicembre 2018, gregorio-de-stefano

UN IMBUTO E DUE CONTENITORI

Condividi su:   Carissimi fedeli, sin dal primo momento che ho ascoltato le letture di questa quarta Domenica di Avvento ho avuto davanti agli occhi del cuore l’immagine di un imbuto, ma soprattutto di due recipienti, uno molto grande, l’altro molto piccolo; sappiamo bene, da quel poco di esperienza pratica che tutti possediamo, che il contenuto Continua »

23 dicembre 2018, gregorio-de-stefano

LA VITA IN DO MAGGIORE

Condividi su:   Carissimi fedeli, riesco un poco a strimpellare qualcosina con la chitarra e mi accorgo, quelle pochissime volte che ora suono, che gli accordi “in minore” danno un tono meno vivace alla canzone, quasi di tristezza, diversamente invece quelli “in  maggiore” un senso di pienezza ed un tocco di sana allegria. Ecco, alla luce delle Continua »

15 dicembre 2018, gregorio-de-stefano

IL PELLEGRINO BUSSA… TROVA CASA?

Condividi su:   Carissimi fedeli, è purtroppo storia quotidiana quella di tanti fratelli e sorelle che lasciano le proprie povere terre, a volte tormentate anche da feroci guerriglie, percorrendo chilometri a piedi o attraversando mari su barche d’avventura, in cerca di una stabilità e di una casa; perché certamente la casa rappresenta praticamente il luogo fisico, Continua »

15 dicembre 2018, gregorio-de-stefano

RUSCELLO PERENNE DI CRISTALLINE ACQUE

Condividi su:   Carissimi fedeli, da fanciullo anche io, come voi, ho studiato che quel grande fiume che attraversa parte della nostra penisola italiana, il più grande, il Po, nasce dal monte Monviso e certamente facevo bene ad immaginare che copiose sorgenti d’acque e ricchi ghiacciai erano l’alimento sorgivo di quelle grandi acque che ingrossavano questo Continua »

15 dicembre 2018, gregorio-de-stefano

UNA SALUTARE CURA DIMAGRANTE

Condividi su:   Carissimi fedeli, viviamo un tempo nel quale la vita sedentaria che conduciamo ci porta molto a tendere ad ingrassare, con il rischio che l’obesità non ci aiuti nei movimenti, perché siamo diventati pesanti, nonché crei notevoli disturbi alle attività cardiocircolatorie. Molto spesso in queste condizioni, anche se noi facciamo fatica ad ascoltarlo, il medico Continua »

1 dicembre 2018, gregorio-de-stefano

IL REFERENDUM SEMPRE IN ATTO

Condividi su:   Carissimi fedeli, nel mio paese dalla fanciullezza, gli amici del mio papà gli hanno appioppato il nomignolo simpatico di “re”, che gli è rimasto per tutta la vita, certamente per una sua certa testardaggine e la sua propensione a dominare o comandare sugli altri; questi colorati episodi, di cui sono piene le nostre Continua »

24 novembre 2018, gregorio-de-stefano

PARTITA FINIRE QUANDO ARBITRO FISCHIARE!

Condividi su:   Carissimi fedeli, era un bravo e simpatico allenatore di calcio V. Boskov, di origine slava, tecnico sportivo anche in Italia, che pronunciò in un fine partita questa frase un po’ “arcaica”, rimasta nella mente di tanti tifosi, con la quale egli esortava i suoi uomini a giocare bene e senza mollare, fino alla Continua »

17 novembre 2018, gregorio-de-stefano

Gli strani voti del Professore

Condividi su:   Carissimi fedeli, innanzitutto chiedo perdono a Gesù se mi sono permesso di ridurre al rango di “professore” il Maestro, ma questa Parola odierna mi ha fatto ritornare alla mente quelle esperienze che un poco tutti avremo fatto a scuola, quando abbiamo cominciato ad accorgerci o a pensare che i nostri professori o per Continua »

10 novembre 2018, gregorio-de-stefano

“LE CELLULE” DELLO SPIRITO UMANO

Condividi su:   Carissimi fedeli, tra le immagini che mi suscitano queste letture odierne, quella che ha prevalso è quella delle cellule, gli organismi primordiali e costitutivi del corpo umano; di quante ne siamo dotati! Quanta necessità abbiamo che esse siano sane! Di quante svariate caratteristiche sono portatrici! Se proviamo ad immaginare un corpo spirituale del Continua »

4 novembre 2018, gregorio-de-stefano

Ammiriamo: una Luce attraversa la notte!

Condividi su:   Carissimi fedeli, è un mio ricordo di fanciullo, quello delle notti d’inverno piene di tenebre e di cattivo tempo, nelle quali molto spesso andava via anche la corrente elettrica e restavamo immersi nel buio totale; poi a causa del cattivo tempo qualche lampo di luce rischiarava improvvisamente il denso nero della notte, ma Continua »

2 novembre 2018, gregorio-de-stefano

Campioni di lotta libera

Condividi su:   Carissimi fedeli, la lotta libera è una disciplina sportiva Olimpionica, che esige molta capacità nel sapere dosare le proprie energie di forze, per contrastare in modo corretto e pulito il proprio avversario; pensando alla Solennità di tutti i Santi mi piace pensarli così, come i campioni di lotta libera, intendendo chiaramente non quella Continua »

1 novembre 2018, gregorio-de-stefano

Uno specchio “fastidioso”

Condividi su:   Carissimi fedeli, a volte non è così semplice “guardarsi allo specchio”: potrebbero capitarci situazioni nelle quali siamo tentati di “sputarci in un ecchio!”, cantava Renzo Arbore: non accettiamo le nostre rughe e i capelli bianchi, la stanchezza che emerge dal nostro volto o i segni di cicatrici che la vita e le sofferenze Continua »

27 ottobre 2018, gregorio-de-stefano

UN MAESTRO “RIPETENTE”

Condividi su:   Carissimi fedeli, da quando ho cominciato a leggere queste pagine della S. Scrittura di questa XXIX Domenica del T.O., mi porto nel cuore un’interrogativo ed un’immagine: comincio da quest’ultima; collegando il Vangelo di oggi con quelli delle Domeniche precedenti, Gesù mi sembra tanto un Maestro di scuola “ripetente”, nel senso che come un Continua »

20 ottobre 2018, gregorio-de-stefano

UNO SGUARDO CHE RISCHIARA

Condividi su:   Carissimi fedeli, sappiamo bene che le brave donne di casa, come tante di voi, per pulirla a fondo non sprecano tempo e soprattutto energie di forze; si accorgono, quasi con meraviglia, che per togliere il grasso e la sporcizia incollata e incrostata sulle superfici, non basta neanche il miglior sgrassatore, se non si Continua »

13 ottobre 2018, gregorio-de-stefano

IL GIOVANE SOGNO

Condividi su:   Carissimi fedeli, oso immaginare all’inizio di questa riflessione, il Giovane-Signore, che come Giuseppe, sogna ad occhi aperti e consegna alle sue amate creature, l’uomo e la donna, il suo sogno puro, casto, prezioso, cristallino, incontaminato, pulito, energico, vitale, impegnativo, concreto, coinvolgente, attraente, bello, naturale, colorato, vivo, amorevole e generante amore; poi Il Giovane Continua »

6 ottobre 2018, gregorio-de-stefano